Spedizione gratuita in 24/48h | Ordini telefonici 800.688.801 | Sconto 10% sul tuo primo ordine!



Il Goji incrementa il consumo calorico e la riduzione del giro vita in uomini e donne

Pubblicato da La Redazione il

goji e riduzione del giro vita

Lo Studio scientifico del 2011 sotto riepilogato mostra in maniera chiara e semplice che un consumo costante e controllato di bacche di Goji (Lycium barbarum L.) ha effetti migliorativi sull’incremento metabolico dell’organismo e quindi sul consumo di calorie che il nostro metabolismo attua costantemente.

Il metabolismo corporeo è quello che alimenta le nostre funzioni base (il ritmo cardiaco, la pressione sanguigna, il respiro, la termoregolazione, la funzione base degli organi interni, la funzione cerebrale e percettiva, la costante rigenerazione cellulare, ecc.) anche quando siamo a riposo.

Aumentando questo ritmo metabolico ecco che otterremo 3 effetti contemporanei e sinergici: - aumenterà il consumo di calorie (a carico di carboidrati e grassi) - migliorerà la nostra percezione dello stato energetico del nostro organismo (più tono e vitalità) - otterremo una diminuzione della massa grassa corporea che sarà consumata per tale scopo.

Questo Studio scientifico dimostra l’efficacia del Goji nella diminuzione del giro vita, con assunzione regolare e costante. Il Goji, sia esso in bacche, succo od in estratto secco, possiede queste proprietà che possiamo usare per il nostro benessere, per stare in forma, per migliorare la linea e per ottimizzare la nostra energia. Da notare che lo Studio evidenzia che il Goji aumenta soprattutto il Dispendio di Energia Postprandiale, cioè quello che segue (entro circa 1 ora) l’assunzione del frutto. Ciò significa che è opportuno suddividere l’assunzione di L. barbarum almeno un paio di volte durante la giornata, in modo da sfruttare in diverse fasi quotidiane questa sua proprietà; i momenti migliori sono quelli lontano dai pasti in modo da massimizzarne l’efficacia.

Nota: nello Studio è stata applicata una dose di 120 ml di succo al giorno; tale dosaggio elevato è giustificato dal fatto che i termini temporali del test erano molto stringenti (14 giorni). Su un lasso temporale più prolungato è opportuno seguire sempre le dosi consigliate di consumo giornaliero sui vari prodotti a base di Goji (bacche, succo, capsule) ed abbinarle ad una alimentazione adeguata ed un stile di vita sano. In tal modo si otterranno il massimo dei risultati benefici per il benessere e la linea.

J. Am. Coll.Nuttr. 2011 Oct;30(5):304-9

Il Lycium barbarum incrementa il consumo calorico e la riduzione del giro vita in uomini e donne in sovrappeso ed in salute.

Amagase H.I., Nance D.M.

Premessa

Il Goji (Lycium barbarum L.), un rimedio tradizionale della medicina asiatica per iperglicemia ed altre condizioni, è stato dimostrato essere in grado di incrementare il ritmo metabolico e di ridurre il peso corporeo sui roditori, così come produrre miglioramenti clinici nella percezione di benessere generale, incluso il livello di energia. Obiettivi Si è investigato l’impatto del consumo di L. barbarum sul dispendio calorico e sui cambiamenti dei parametri morfo-metrici (circonferenza vita) su adulti umani sani (in sovrappeso).

Metodo

Sono stati condotti due separati studi clinici randomizzati, in doppio cieco e contro placebo, usando un succo standardizzato del frutto di Goji (GoChi), valutando i suoi effetti sul Rateo Metabolico a Riposo (RMR) e sul Dispendio di Energia Postprandiale (PPEE) misurati per mezzo di calorimetria indiretta dopo l’assunzione di singolo bolo di 3 dosi di succo di L. barbarum (30, 60 e 120 ml) contro placebo e sulla circonferenza vita ed altri cambiamenti morfo-metrici in un test di 14 giorni (120 ml/dì) sui soggetti sotto test (età media= 34 anni; indice massa corporea= 29 Kg/m2).

Risultati

1- L’assunzione del bolo di L. barbarum incrementa il PPEE (Dispendio di Energia Postprandiale) da 1 a 4 ore dall’ingestione rispetto al livello di base in modo dose dipendente ed è stato significativamente più alto in confronto al gruppo placebo del 10% ad 1 ora dall’ingestione dei 120 ml (p<0.05). 2- Nel test di 14 giorni, L. barbarum ha dimostrato di ridurre significativamente la circonferenza vita di 5,5 cm ± 0,8 (n=15) in confronto sia con le misurazioni prima del test che con quelle del gruppo placebo al termine del test (giorno 15; p<0.01). Di contro le variazioni nel gruppo placebo (n=14) rispetto all’inizio test sono state di 0,9 cm ± 0,8, il che non è statisticamente significativo.

Conclusioni

Questi risultati dimostrano che il consumo di L. barbarum incrementa il consumo metabolico e riduce la circonferenza vita, rispetto a soggetti controllo trattati con placebo.