Spedizione gratuita in 24/48h | Ordini telefonici 800.688.801 | Sconto 10% sul tuo primo ordine!



Goji: tra medicina tradizionale cinese e scienza moderna

Pubblicato da La Redazione il

Nell’antico libro dei Ching, troviamo scritto: “Le bacche di Goji nutrono e rinforzano il corpo donando forza e vitalità, aiutano il flusso dei liquidi corporei, calmano lo spirito, rinfrescano e rigenerano la pelle e gli occhi”.

Secondo la medicina tradizionale cinese le bacche di Goji sostengono i muscoli, fortificano le ossa, rallentano l’invecchiamento cutaneo, proteggono gli occhi e donano energia. Ma la scienza moderna sarà d’accordo o no nel riconoscere alle bacche di Goji così tanti benefici per il nostro benessere? In quest’articolo vedremo insieme i benefici delle bacche di Goji e metteremo a confronto quelli riconosciuti dalla medicina tradizionale cinese con quelli evidenziati dalla scienza moderna.

Se è la prima volta che senti parlare delle bacche di Goji, prima di vedere subito i loro benefici, può essere interessante conoscere un po’ della loro storia, che ti assicuro è davvero antichissima. Se al contrario, conosci già questo piccolo frutto, puoi saltare il paragrafo che segue e passare subito ai loro benefici e al primo confronto tra medicina tradizionale cinese e scienza moderna.

Bacche di Goji: un po’ della loro storia

Piccole, di color rosso vibrante e dolci di natura, le bacche di Goji sono uno dei frutti più antichi del nostro pianeta. Le bacche di Goji, originarie del Tibet, dell’Himalaya e del Nepal, hanno fatto la loro comparsa fra le piante usate e coltivate dalle popolazioni locali ben più di 2000 anni fa.

Uno dei primi a parlare delle bacche di Goji e dei loro benefici fu l’imperatore cinese Shennong, che si narra visse intorno al II secolo a. C., nel libro Shénnóng Běncǎo Jīng1, un testo cinese dedicato alle antiche proprietà di alcuni tipi di piante, erbe e funghi, che oggi potremmo paragonare a un libro di erboristeria. All’epoca le piante e i funghi venivano considerati rimedi naturali efficaci per il trattamento di molti disturbi. Il loro consumo in Oriente non è mai cessato2.

In Occidente il consumo delle bacche di Goji ha preso piede solo da pochi anni, un tempo che si è comunque rivelato sufficiente per far entrare questo piccolo frutto nella categoria dei “superfood”.

Ogni bacca di Goji è infatti un concentrato di:

  • sali minerali
  • vitamine
  • polisaccaridi
  • antiossidanti
  • ferro

Ed è proprio dalla presenza di polisaccaridi e antiossidanti che derivano la maggior parte dei benefici delle bacche di Goji. Iniziamo subito a vedere il primo, che di sicuro conquisterà il tuo interesse.

I benefici delle bacche di Goji contro l’invecchiamento e per la pelle

A proposito dei benefici delle bacche di Goji un’antica leggenda narra di un gruppo di monaci Buddhisti che a 80 anni erano ancora nel pieno della loro energia, senza nemmeno un capello bianco e con tutti i loro denti. Questo perché, sempre secondo la leggenda, erano soliti bere l’acqua da un pozzo circondato da piante di Goji. I frutti che cadevano nell’acqua l’avevano resa “magica” e loro bevendola avevano potuto godere degli effetti di quella magia.

Ma le bacche di Goji avranno davvero dei benefici contro l’invecchiamento o si tratta solo di una leggenda da prendere con le pinze?

Ebbene… rullo di tamburi…. la scienza moderna ha confermato che le bacche di Goji sono utili nel prevenire l’invecchiamento cutaneo3.

Anche se non rientra tra le proprietà delle bacche di Goji quella di riportare le lancette dell’orologio indietro nel tempo, questi piccoli frutti potrebbero essere in grado di resettare i suoi effetti4.

Questo perché le bacche di Goji sono ricche di antiossidanti, delle sostanze naturali in grado di contrastare i danni provocati dai radicali liberi e dallo stress ossidativo, tra cui rientra l’invecchiamento cellulare precoce, che come forse avrai notato, si manifesta soprattutto sulla pelle.

Tra i nutrienti presenti nelle bacche di Goji poi abbiamo la vitamina C, che partecipa alla sintesi del collagene, una proteina che per la pelle rappresenta la sua naturale struttura di sostegno. La sua produzione da parte dell’organismo, ahimè, diminuisce con l’età e se non lo aiutiamo a sintetizzarla di nuovo, la pelle con il tempo apparirà sempre meno tonica ed elastica.

I benefici delle bacche di Goji sul tono dell’umore e sulla vitalità

 L’antica medicina tradizionale cinese attribuisce alle bacche di Goji la capacità di sostenere il Jing, che possiamo tradurre in italiano con la parola essenza. Il Jing rappresenta l’essenza dell’essere umano e il suo potenziale energetico. È dal Jing che il corpo preleva energia quando ne ha bisogno. Se il Jing è debole il risultato sarà una mancanza di vitalità.

Uno dei rimedi indicati dalla medicina tradizionale cinese per nutrire il Jing – e quindi rafforzarlo – è fare attenzione all’alimentazione e consumare alcuni alimenti particolari in grado di sostenerlo. Tra questi cibi la medicina tradizionale cinese indica anche le bacche di Goji.

Ma sarà vero che le bacche di Goji possono venir utilizzate per migliorare il tono dell’umore e fare il pieno di energia? Quale sarà il parere della scienza moderna?

Anche questa volta medicina tradizionale cinese e scienza moderna sono d’accordo e gli studi clinici 5,6 confermano i benefici delle bacche di Goji sia per risollevare il tono dell’umore che le energie.

Pertanto, è possibile utilizzare questo frutto:

  • sia nella prevenzione che nel coadiuvare i disturbi del tono dell’umore
  • sia come energizzante naturale quando sentiamo che l’organismo ha esaurito le sue forze o come direbbero i cinesi, si trova in una situazione di deficit di Jing

Un altro motivo per cui le bacche di Goji hanno dei benefici sulla stanchezza è che sono ricche di ferro7. La mancanza di ferro nell’organismo porta a una condizione clinica conosciuta con il nome di anemia, che tra i suoi sintomi ha un senso di stanchezza e debolezza molto forte.   

I benefici delle bacche di Goji sulla fertilità

Le bacche di Goji vengono indicate nella medicina tradizionale cinese come un rimedio per trattare l’infertilità maschile e femminile.

Anche in questo caso studi clinici moderni confermano gli effetti delle bacche di Goji sulla fertilità maschile. In particolare, uno studio clinico8 condotto sui ratti ha evidenziato che le bacche di Goji si sono dimostrate efficaci per:

  • aumentare la quantità e la motilità degli spermatozoi
  • migliorare la capacità sessuale
  • migliorare i livelli di testosterone

Niente male per un frutto tanto piccolo, no?

Ora che abbiamo visto che scienza moderna e medicina tradizionale cinese sono pressocché d’accordo sui benefici delle bacche di Goji non ci resta che vedere insieme il modo migliore di consumarle.

Come consumare le bacche di Goji

In commercio esistono diversi tipi di bacche di goji essiccate, ma quelle davvero di qualità sono le “Lycium Barbarum L.”, una caratteristica che trovi indicata nell’etichetta.

Una volta acquistate le tue bacche di Goji puoi consumarle davvero in una grande varietà di modi.

Se sei bravo o brava in cucina puoi divertirti a realizzare una marmellata o se preferisci puoi aggiungere una porzione di bacche di Goji a un vasetto di yogurt naturale o al muesli e consumarle a colazione, così da iniziare subito la giornata con una sferzata di energia.

Anche se il loro sapore è tendenzialmente dolce, puoi beneficiare delle meravigliose proprietà di questo frutto anche aggiungendolo all’insalata o come spuntino di metà pomeriggio, così da arrivare all’ora di cena senza quel fastidioso senso di fame.