Spedizione gratuita in 24/48h | Ordini telefonici 800.688.801 | Sconto 10% sul tuo primo ordine!



Radicali liberi: quali malattie puoi prevenire con i giusti antiossidanti

Pubblicato da La Redazione il

radicali liberi e antiossidanti

Le malattie degenerative, come il cancro, e le malattie cardio circolatorie, come l'infarto e l'ictus, stanno proseguendo, giorno dopo giorno, la loro escalation all’interno della popolazione dei paesi avanzati e le stime statistiche per gli anni a venire non presentano previsioni confortanti in merito.

Gli effetti di questa malattie sono molto gravi e anche letali, ma è opportuno evidenziare come queste siano condizioni che si vengono a generare nel corso tempo, in stadi progressivi che possono durare da anni a decenni.

Non dobbiamo quindi lasciarci trasportare passivamente verso un destino che vorremmo e potremmo evitare. Nella maggior parte dei casi possiamo fare qualcosa nel tempo per tentare di invertire o rallentare il processo che porta allo sviluppo di queste patologie.

Gli antiossidanti hanno un ruolo ormai universalmente riconosciuto nella protezione dell'organismo dallo sviluppo di queste malattie. Tra le diverse proprietà che questi elementi possiedono vi è la capacità di intervenire positivamente a livello dei processi di ossidazione collegati allo sviluppo dei fenomeni preliminari che possono poi condurre al cancro.

Infatti, dato che i radicali liberi (che agiscono da ossidanti) rappresentano un rischio per la salute delle cellule, gli antiossidanti riducono sensibilmente il rischio che le cellule di un tessuto vadano incontro ad un processo di alterazione e trasformazione (displasia), che nel corso del tempo, può divenire evento tumorale vero e proprio.

La loro azione può essere notevolmente positiva, potendo determinare addirittura la regressione delle forme pretumorali o di inibirne la loro evoluzione in forme conclamate, come evidenziato da certi studi sul beta-carotene. Oppure, possiamo semplicemente prendere esempio dalle popolazioni che hanno meno probabilità di sviluppare queste malattie, perché consumano regolarmente e in maggior percentuale frutta e verdura (che sono naturalmente ricche di elementi vegetali fortemente antiossidanti).

In aggiunta, secondo le attuali teorie, anche le malattie aterosclerotiche (nelle quali all'interno dei vasi sanguigni si formano depositi di grassi che tendono a ostruire il passaggio del sangue) sono collegate all'azione dei radicali liberi (ossidanti). Quindi, anche in questo caso, gli antiossidanti si rivelano un aiuto preventivo insostituibile.

Certamente vale la pena di assicurarsi che il nostro corpo abbia sempre a disposizione la giusta dose -con la giusta frequenza- di antiossidanti protettori della nostra salute, perché, come abbiamo visto, con una adeguata assunzione e integrazione di antiossidanti (unitamente ad uno stile di vita ben impostato*) possiamo avere una valida protezione contro le patologie killer che stanno insidiando il benessere di miliardi di persone.

* il prossimo articolo del goji blog avrà molte novità interessanti proprio sullo stile di vita più adeguato che permetta di essere protetti e di godere di maggiore energia durante tutta la giornata. Bibliografia: spunti tratti dal testo "Alimentazione e nutrizione umana" di Aldo Mariani Costantini, Carlo Cannella, Gianni Tomassi - ed. Il Pensiero Scientifico Editore